Luca Balducci

Biografia

Nato a Torino il 04/09/1973, Italia, ha iniziato a suonare la chitarra classica a 8 anni. Dopo un periodo passato tra spartiti classici e solfeggio approda alla chitarra elettrica cambiando inevitabilmente l’approccio con lo strumento.

Iniziò ad insegnare in quattro scuole di musica a Torino, arrivando ad avere un buon numero di allievi.

Il primo CD lo ha inciso con la band Brokenglazz nel 1991, gruppo di fama nazionale che ha portato il chitarrista ad esibirsi in numerosi concerti in Italia ed Estero.

Fonda i "Destino" con alcuni membri dei Brokeglazz, Valerio Gualandi alla voce e Patrizia Cataldi al basso. Sin da subito ebbero un gran ritorno dal punto di vista musicale e decisero di registrare il CD "Generazione Bionica" al Transeuropa Studio di Torino con Carlo Rossi.

Ottime recensioni dalla stampa specializzata e una tournè in tutta italia sold out!

Nel 1996 ha scritto il primo brano strumentale per partecipare al “The best guitar player contest in Turin”. Con “shuffle ‘96” il chitarrista vinse il primo premio e iniziò così a scrivere i brani presenti sul CD.

 

Not expiry, rappresenta la tecnica con la quale il chitarrista esprime se stesso e la sua creatività compositiva. Passa dal rock al country dimostrando abilità in tutte le situazioni interpretative.

 

Ama definirsi un musicista compositore e in brani come “The right time” (basso, pianoforte, tastiere, chitarre) ed “easy come, easy blues” (batteria e chitarre), sono interpretate e suonate da Luca Balducci.

 Le tecniche utilizzate per la composizione dei brani sono le più usate in ambito rock, si passa dallo String skippin’ al Double picking e dalla più classica scala pentatonica alla più elaborata tecnica di salti di quarta su scale pentatoniche.

I titoli dei brani presenti sul CD sono i seguenti: stock # 6, seven days, the right time, techno voodoo, dreamin’ of you, the last one, easy come, easy blues, shuffle ’96, T.I.P.S., jumping fourth.

 

Diverse collaborazioni importanti presenti sul CD, Alessia Mattalia e Andry Verga alla batteria, Armando Ramello al basso, Alexis Doglio al pianoforte e tastiere.

Ottimi musicisti che grazie alla loro abilità sono riusciti a rendere questo lavoro discografico un punto di riferimento per tutti gli amanti del genere.

 

 

Pensiero!

La musica è dentro ognuno di noi...riesce a liberare l'anima più profonda.

Ci fa sentire liberi e accompagna tutta la nostra vita...